DOLORI MESTRUALI COME ALLEVIARLI

DOLORI MESTRUALI COME ALLEVIARLI

DISMENORREA E OSTEOPATIA COME ALLEVIARE I DOLORI MESTRUALI

Per molte donne in età fertile il ciclo mestruale risulta spesso un problema a causa del dolore e dei disturbi più o meno gravi che ne derivano e che condizionano la quotidianità.

In molti casi è possibile alleviare tali disturbi ricorrendo all’aiuto dell’osteopata che mette in atto tecniche manipolative mirate a creare condizioni di benessere e riduzione del dolore.

Durante il ciclo mestruale l’utero si contrae per espellere le cellule endometriali in disfacimento.

Le prostaglandine (mediatori flogistici, cioè sostanze chimiche che provocano infiammazione), a seconda del loro livello, possono aumentare appunto l’infiammazione, innescando la contrazione muscolare uterina.

Ne consegue che più è alto il livello di prostaglandine e maggiore sarà l’intensità del dolore mestruale.

Le contrazioni particolarmente forti possono comprimere i vasi sanguigni che alimentano l’utero, riducendo in modo significativo l’afflusso di sangue. In questa condizione, il dolore avvertito è molto intenso.

Di conseguenza i sintomi riscontrati, in maniera più o meno intensa, dalla maggior parte delle donne sono:

  • mal di testa o cefalea ;

  • dolori muscolo-scheletrici;

  • mal di schiena e lombalgia;

  • dolore pelvico;

  • pesantezza agli arti inferiori;

  • colite e stitichezza;

Curare l’alimentazione (povera di grassi animali e ricca di vitamine e sali minerali) e l’attività fisica (passeggiate e piccoli esercizi) sono sicuramente un valido aiuto.

Un supporto valido viene fornito dall’osteopatia.

L’osteopata, attraverso tecniche manipolative, agisce sulla mobilità viscerale e vertebrale (rachide lombare e regione addominale) sedi del dolore, e individuandone la causa agisce sull’aumento dell’apporto di sangue che andrà a irrorare le viscere e la regione pelvica.

La diminuzione dell’apporto sanguigno e dei liquidi linfatici, infatti, è dovuta proprio alla restrizione della mobilità e all’aumento della tensione muscolare che caratterizzano il ciclo mestruale. Ne conseguono dolori e gonfiore.

Le tecniche manipolative osteopatiche mirano a ridurre le tensioni muscolari del pavimento pelvico, della regione lombare e del bacino, causate dall’infiammazione dei nervi, e in tal modo si avrà un aumento del drenaggio da parte del sangue e dei liquidi linfatici.

Prima di ricorrere a qualsiasi cura per i dolori mestruali è buona norma consultare il proprio medico per capire l’origine del problema, prima di affidarsi a una diversa soluzione.

Dott. Barbaro Roberto

Centro Olistico Fisioterapico