Massaggio Ayurvedico e Thai Yoga

Massaggio Ayurvedico e Thai Yoga

Massaggi delle medicina Ayurvedica

La parola Ayurveda significa “Conoscenza della lunga e sana vita”, e rappresenta la scienza medica che studia l’aspetto fisico, mentale e spirituale della vita in relazione all’universo ed ai 5 elementi che lo compongono, e che si sviluppa nel completo sistema medico tradizionale dell’India, trasmessa dai saggi Rishi 5000 anni fa’ attraverso i Veda, i più antichi testi giunti a noi dall’India.

L’Ayurveda vede dunque l’essere umano nella sua totalità e mai parzialmente, e riconosce nell’insorgere della malattia la diretta conseguenza di uno squilibrio del sistema corpo-mente-anima e nel sintomo un campanello d’allarme da ascoltare per agire tempestivamente sulla risoluzione delle cause della malattia, ben più profonde del sintomo, attraverso un’alimentazione adatta alla costituzione della persona, rimedi fitoterapici e terapie di massaggio specifiche attuate con oli medicati.

Il centro offre le seguenti terapie Ayurvediche:
Massaggio Costituzionale – Doshabhyangam
Linfodrenaggio Ayurvedico – Neerabhyangam

I Trattamenti Ayurvedici rappresentano un valido aiuto per risolvere:

Problemi muscolari
Problemi alle ossa
Disturbi digestivi
Insonnia
Disturbi circolatori
Problemi linfatici
Problemi respiratori
Problemi renali
Problemi alla pelle
Problemi riproduttivi

Inoltre favoriscono l’aumento delle difese immunitarie, l’eliminazione delle tossine ed aiutano a ritrovare l’armonia, riequilibrando il sistema nervoso.

Thai Yoga Massage

Il Traditional Thai Yoga Massage può vantare una lunga storia terapeutica. Se si rintraccia l’evoluzione delle tecniche di massaggio curativo praticate in Thailandia, si scopre il fatto sorprendente che le prime radici del massaggio thailandese non si trovano in Thailandia, ma in India. Si ritiene che il leggendario fondatore dell’arte sia stato un medico del nord dell’India. Conosciuto come Jivaka Kumar Bhaccha, fu un contemporaneo del Buddha e medico personale del Re Magadha Bimbisara oltre 2500 anni fa. Gli insegnamenti di Kumar Bhaccha raggiunsero probabilmente quella che ora è la Thailandia nello stesso periodo del Buddhismo – già nel 3 ° o 2 ° secolo a.C.

Il fondamento teorico del massaggio thailandese si basa sul concetto di linee di energia invisibili che attraversano il corpo. L’origine e l’influenza dell’India sono evidenti qui poiché lo sfondo di questa teoria risiede chiaramente nella filosofia dello Yoga, la quale afferma che l’energia vitale (chiamata Prana) è assorbita dall’aria che respiriamo e dal cibo che mangiamo. Lungo una rete di linee energetiche, chiamate Nadi, l’essere umano viene quindi rifornito di questa energia vitale. Di queste linee energetiche il massaggio thailandese ne ha selezionate dieci principali sulle quali sono presenti punti di digitopressione particolarmente importanti. Il massaggio di queste linee e punti consente di trattare un’intera gamma di malattie o di alleviare il dolore. Le 10 linee principali sono sufficienti per condurre un trattamento pratico per tutto il corpo e i suoi organi interni. Disturbi nel flusso di energia si traducono in una fornitura insufficiente di Prana, che a sua volta porterà la malattia. Lavorare sulle linee energetiche con il massaggio può rimuovere i blocchi, stimolare il libero flusso del Prana ed aiutare a ripristinare il benessere generale.

PER MAGGIORI INFO 06 35450593 | 371 3612421